“Un volto di speranza da appendere al cuore”

Anche nel 2021 è stato bandito il Premio nazionale di poesia Terra di Virgilio, promosso dall’associazione mantovana La corte dei poeti nell’ambito del Mantova Poesia-Festival Internazionale Virgilio. Il premio presenta due sezioni: Vita di scienza ed arte, per autori noti ed esordienti; L’ozio degli attivi, riservata a persone ospitate in strutture protette. La poesia dei luoghi difesi e tutelati, altrimenti definita “poesia dell’anima”, dà spazio all’espressione lirica di persone che praticano la scrittura come elemento di riscatto, di autocura e di reinserimento sociale. Si riportano qui le poesie della sezione L’ozio degli attivi, provenienti da case circondariali e strutture di cura e pubblicate nell’antologia del premio edizione 2021. Pubblichiamo le liriche dei candidati segnalati.

 

Giuseppina Maggi, Centro diurno di Castel Goffredo – Asst di Mantova

 

Il gioco serio

Mi rotolo nell’amore
come un bimbo nell’erba
che si ferma stupito a guardare
com’è profondo
l’azzurro del cielo.
A braccia larghe,
abbagliata dal sole,
caldo e tenero,
mi accorgo che nella vita
una carezza e un bacio
marchiano a fuoco
la mia anima inquieta
come un balsamo fresco di rugiada.

 

Erika Mantovanelli, l’autrice è ospite del CDD Anffas della città di Mantova

 

Freddo

Abbraccio la tua assenza
nell’emozione di un istante,
mentre la mente
instancabile
cerca senza permesso
un volto di speranza
da appendere
al cuore.

 

 

Attilio Quotidiano, Struttura residenziale REMS – Calvi Risorta – Caserta

 

Il motivo del sogno
La cultura in genere fa sognare

I bambini sognano molto per quando sono grandi e gli piace
molto lo spazio. Quando i grandi sognano hanno un
rilassamento totale dei loro nervi e volano fanno l’amore
nei sogni e tutti i castelli in alto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nessun commento

I commenti sono chiusi

Archivi
Categorie
Iscriviti alla newsletter