I parrocchiani di San Giacomo: “Il virus non ci ha risparmiati, doniamo fondi all’ospedale”

Riportiamo la storia di San Giacomo Po, frazione di Bagnolo San Vito che ha contribuito all’emergenza Covid, grazie alla generosità dei suoi cittadini, nell’ambito delle varie associazioni di volontariato e della parrocchia.

Sul conto corrente della parrocchia di San Giacomo Po sono stati versati i contributi deliberati dai volontari delle varie realtà associative del luogo; contributi che, uniti a quello della parrocchia stessa, hanno formato la cifra totale di 1.500 euro.

San Giacomo Po è una piccola frazione di circa 400 abitanti; i volontari sono in larga parte le stesse persone che donano il proprio tempo libero per realizzare tutte le varie iniziative paesane: sia pur con nomi diversi, ognuna di queste iniziative contribuisce alla promozione del paese e al bene di tutti.

In questo caso, la parrocchia ha fatto anche da ente referente e donatore formale di un contributo che rimane tuttavia espressione di tutta la realtà comunitaria di San Giacomo Po, in particolare del volontariato.

La frazione ha pagato un conto salato al virus: due vittime accertate; diverse persone contagiate, per fortuna guarite, più un numero imprecisato di persone che solo un esame sierologico potrebbe attestare se siano state o meno contagiate.

Quest’anno le tradizionali iniziative, che ormai da tempo caratterizzano la vita sociale del paese, non possono e non potranno essere effettuate per le note norme di carattere sanitario che impediscono manifestazioni con assembramento di persone: la Sagra di San Giacomo Po in luglio e la processione con la statua del santo, l'”Aperipizza”, la festa di Halloween, tutte le iniziative organizzate dal Circolo A.C.L.I, solo per citarne alcune.

Tuttavia, ai volontari è parso scontato dover aiutare chi, in questo frangente, si è impegnato e continua a spendersi in modo così encomiabile per il bene e la salute di tutti. Il parroco, Don Ceo Dal Borgo, è ovviamente partecipe dell’iniziativa.

Chi scrive, fa parte del gruppo volontari, collabora col parroco nella gestione amministrativa della parrocchia e si è occupato di effettuare materialmente il bonifico.

Con rinnovata stima,

Massimiliano Gavioli

Nessun commento

I commenti sono chiusi

Archivi
Categorie
Iscriviti alla newsletter