Prevenzione ginecologica: una questione di cultura

Nasce l’associazione Gyne SaFe per promuovere le tematiche di salute, soprattutto femminile

Nasce il 15 luglio 2019 l’Associazione di Volontariato Gyne SaFe. L’iniziativa è frutto dell’impegno e della passione dei professionisti della struttura di Ostetricia e Ginecologia del Poma e della collaborazione del Comune di Villimpenta che per primo ha ospitato una serata informativa sui temi della prevenzione oncologica in Ginecologia. Soci fondatori la presidente Maria Teresa Formoso – consigliere comunale con delega all’Istruzione e alla Gentilezza del Comune di Villimpenta – e Sonia Marcomini dell’ufficio Segreteria e Servizi Sociali dello stesso comune; vice presidente Luca Orazi, specialista in Ginecologia Oncologica; le ginecologhe Greta Cherubini e Giulia Bonelli e le Ostetriche Marcella Usvardi e Maria Buzzi.

La nostra finalità principale – spiega la presidente Maria Teresa Formoso – è quella di promuovere e divulgare temi di salute, con particolare attenzione alle donne affette da tumori ginecologici. Ci proponiamo di collaborare anche con gli istituti scolastici al fine di informare i ragazzi su argomenti come contraccezione e prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili.

Un altro obiettivo è la raccolta di  fondi per la donazione al reparto di Ostetricia e Ginecologia di macchinari di ultima generazione in campo oncologico. Sul fronte della prevenzione ginecologica, è stata creata un’agendina per appunti, curata dalla ginecologa Greta Cherubini, che contiene importanti informazioni utili per tutte le donne, alle quali viene consegnata gratuitamente.

Ringrazio con stima e affetto – prosegue la presidente – tutti i soci che sono stati colonna portante di tutte le serate e gli altri specialisti della ASST di Mantova intervenuti durante gli incontri, in particolare i professionisti della struttura di Ostetricia e Ginecologia di Mantova con il direttore Paolo Zampriolo, il direttore del Dipartimento Chirurgico Ortopedico Luigi Boccia, la biologa e nutrizionista Maria Chiara Bassi e l’urologo Paolo Parma. Gli eventi sono stati proposti con format particolari, che prevedevano la presenza di artisti per avvicinare la popolazione alle tematiche trattate anche attraverso le emozioni. Ringrazio inoltre le istituzioni che ci hanno accolti e sostenuti in questo impegnativo percorso”.

Gli incontri si sono tenuti fra settembre e novembre oltre che a Villimpenta, a Curtatone, Rodigo, Rivalta, San Benedetto Po e Mantova. Dopo la presentazione dell’associazione Gyne SaFe, gli specialisti hanno parlato di prevenzione oncologica in Ginecologia, anche attraverso l’alimentazione, di prevenzione al maschile, di incontinenza e menopausa. I dibattiti finali hanno consentito ai partecipanti di approfondire dubbi e interessi particolari. Gli incontri hanno ottenuto il patrocinio dell’ASST di Mantova, del CSV Lombardia Sud, dei Comuni coinvolti e di Città Sane (rete italiana OMS), del Consigliere Pari Opportunità Provinciale di Mantova, dell’Assessorato alla Gentilezza del Comune di Villimpenta, della FIDAPA BPW ITALY  Sezione Vergilius di Mantova, della Fonazione Onda e Bollini Rosa.

Nelle fotografie alcuni professionisti coinvolti nell’Associazione
Nessun commento

I commenti sono chiusi

Archivi
Categorie
Iscriviti alla newsletter